Finalmente l’Autunno si è deciso ad arrivare!

In Virginia abbiamo avuto una seconda Estate e fino a ieri si poteva andare in spiaggia, per la gioia del “mio rompiscatole preferito” che non appena vede un raggio di sole, anche in pieno Inverno, ci trascina tutte a mare.

Quando ero bambina l’Autunno non mi piaceva per niente, anzi mi metteva un po’ di angoscia: era l’inizio della scuola, i compiti del pomeriggio, le prime interrogazioni, le giornate brevi, insomma la certezza che l’Estate era veramente finita. Quando sono “diventata grande” ha iniziato ad assumere volti, colori e sapori diversi. Adesso è innanzitutto la conferma che la scuola è ricominciata ( hihihihi), le prime serate fredde, l’accocolarsi con le bimbe sul divano, i pigiamini di cotone caldo, i colori sorprendenti delle foglie e…le zuppe calde.

A proposito di zuppe, ieri sera ho preparato la zuppa di farro e lenticchie.

E’ un piatto semplice, fatto con ingredienti sani, ottimo per tutta la famiglia e soprattutto il farro ci offre un’alternativa alla pasta.

Vediamo quali ingredienti ho utilizzato per la mia zuppa di farro e lenticchie:

20161024_112159-800x450

 

Ingredienti per 5 persone:

  • una carota grande o due piccole
  • una costa di sedano
  • mezza cipolla
  • una patata media
  • 4 cucchiai di olio extra vergine di oliva + qb per condire
  • sale qb
  • 150 grammi di passata di pomodoro ( mezzo barattolo di media grandezza)
  • 150 grammi di lenticchie
  • 250 grammi di farro ( io ho usato quello pronto in 10 minuti)
  • acqua qb

 

Iniziamo a lavare e a tagliuzzare le nostre verdure riducendole a cubetti.

Prendiamo una pentola di media grandezza, se ha il fondo spesso è meglio, facciamo scaldare l’olio a fuoco lento, versiamo dunque la dadolata di verdure e lasciamo stufare, sempre a fuoco lento ( non soffriggere), girando spesso con un cucchiaio di legno perchè la patata tende ad attaccarsi al fondo. Quando le verdure si sono ammorbidite, uniamo la passata di pomodoro e lasciamo cuocere per altri 5 minuti.

20161024_112248-800x450

Aggiungiamo dunque l’acqua fino ad arrivare a poco più della metà pentola, uniamo le lenticchie, sciacquate precedentemente e lasciamo cuocere ( i tempi di solito cambiano dal tipo di lenticchie che utilizziamo, io di solito impiego tra la mezz’ora e i 45 minuti).

20161024_114044-800x450

Quando le lenticchie saranno pronte, versiamo il farro e se vi piace una o due scorze di parmigiano, ben lavate, (questa è un’usanza che ho preso dalla mia mamma) e regolate di sale. Fate cuocere per il tempo indicato sulla confezione del farro. Ricordatevi di girare ogni tanto con un cucchiaio di legno, se si asciuga troppo aggiungete gradualmente dell’acqua e di conseguenza aggiustate di sale.

Spegnete il fuoco e fate riposare qualche minuto prima di servire.

Servite la zuppa di farro e lenticchie in cocci di terracotta o in tegamini di ceramica, se li avete, altrimenti il piatto fondo che utilizzate tutti i giorni per la pasta va benissimo. Condite con parmigiano grattuggiato e un filo d’olio extra vergine.

20161024_190806-800x450

Se preferite potete aggiungere il rosmarino e l’aglio tra le verdure, io non li uso, benchè mi piacciano tantissimo, perchè il sapore della zuppa sarebbe un pò troppo deciso per il palato delle mie tre piccoline.

Aspetto i vostri commenti e…buon appetito a tutti!

12 thoughts on “Zuppa di farro e lenticchie per le serate d’Autunno”

  1. Buonissima! Sana e gustosa..mi piacciono un sacco i tegamini di Ceramica..mi ricordano tanto le baite di montagna.😙

  2. Buonissima e’ molto simile a quella di mia suocera che non mi ha mai svelato la ricetta! Anche perché ce la portava già’ fatta!!! La proverò sicuramente.

    1. Ciao Rachele, allora devi provarla e vedere se ti viene buona come quella di tua suocera! Io non ho alcun dubbio!

    1. Ma brava Cristina l’hai già provata? Si presto posterò la ricetta dei famosi biscotti americani: chocolate chips cookies!

Commenta