Preferisco chiamarla” torta salata” e non “quiche” perchè, frequentando un ambiente internazionale, di cui fanno parte persone da tutto il mondo, quando devo cucinare un piatto tendo ovviamente a preparare ricette tipicamente italiane e l’idea di questa quiche ehm… torta salata mi è venuta proprio perchè volevo portare qualcosa che avesse i colori del nostro tricolore; adesso a cottura ultimata non si distinguono benissimo ma l’idea c’è: pesto, mozzarella e pomodorini! Con i nostri cari amici francesi, Edith e Terry, c’è sempre un divertente dibattito riguardo il  primato di vini, formaggi, dolci, pane,  quindi io,  per evitare che mi dicano che ho portato un piatto francese, la quiche per l’appunto, la chiamo torta salata… tiè! ( in realtà è una quiche ma shhhhh non lo diciamo ai francesi ahahah).

Pochi ingredienti e  procedimento semplicissimo.

OCCORRENTE

  • un rotolo di pasta sfoglia già pronta
  • un barattolino di pesto
  • una mozzarella fiordilatte media
  • 250 gr di pomodorini
  • 2 uova
  • sale qb
  • carta forno
  • teglia

 

Accendete il forno a 200 gradi.

Lavate e tagliate a metà i pomodorini.

Tagliate a quadratini il fiordilatte e mettetelo in uno scolapasta a sgocciolare in modo che perda un pò di latte ( soltanto a scrivere questo procedimento mi viene l’acquolina in bocca, in America la mozzarella fresca non si trova, ad eccezione della Galbani che non è male ma non ha certo il sapore di quella fresca italiana, io infatti utilizzo quella già sbriciolata).

Raccogliete tutti gli ingredienti in una ciotola ed amalgamate:  pomodorini, pesto, mozzarella, uova,  pizzico di sale ( assaggiate prima il pesto potrebbe essere già abbastanza salato, in tal caso non aggiungete il sale).

Srotolate la pasta sfoglia e adagiatela sulla teglia rivestita da carta forno, versate tutti gli ingredienti precedentemente amalgamati ed infornate per 15/20 minuti ( ricordate dipende sempre dal forno).

Servite come aperitivo, antipasto, secondo piatto, piatto unico accompagnato da una fresca insalata ma, soprattutto ricordate, se incontrate dei Francesi, chiamatela “torta salata” e non “quiche” ahaha… just kidding.

Bon appètit!

 

 

 

8 thoughts on “Torta salata: pesto, pomodorini e mozzarella”

  1. Cara Annalisa, da quando esiste il tuo blog, finalmente in questa casa non si mangia solo calabrese.
    Siamo alle prese con la torta salata.

  2. Mmmm… ma qui in America la pasta sfoglia dove si trova? Come si chiama? Al momento sono riuscita a trovare solo quella piccola per fare i croissant ?
    Grazie mille e complimenti ancora per il blog, è fantastico e mi da tanti spunti!

    1. Ciao Chiara, grazie mille 🙂
      Io uso la piecrust roll, la confezione è rossa, credo si chiami Phillsbury, anche quella di Walmart, Great Value non è male. Certo non è come quella italiana, questa americana è meno leggera, ma si riesce comunque ad ottenere buoni risultati!
      In quale Stato ti trovi?
      Un abbraccio e grazie ancora per il tuo bel commento, anche tu sei stata una delle prime a scoprire e a seguire il mio blog, grazie di cuore!
      Annalisa

      1. Grazie mille!! Già comprata così posso mettermi all’opera 😉😉!
        Abito ad Atlanta (Georgia) da poco meno di 2 anni.
        Grazie a te per il tuo blog, mi piace seguirti e avere nuove idee e motivazioni su tutto e anche un po’ di buona e sana compagnia. Mi sembra così di essere più vicina all’Italia ma nello stesso tempo di trovare qualcuno che condividendo la sua storia mi fa capire che anche qui si può fare tutto e non devo aspettare di andare in italia per fare acquisti o aggiungere quel tocco in più in ogni cosa che faccio.
        Continua così, il tuo blog è fantastico!
        Un bacio e buone feste!

        1. Ciao Chiara grazie ancora 😍
          Atlanta wow, siamo stati lí l’anno scorso, ritornando da New Orleans, é una bellissima città. Assolutamente puoi fare tutto anche negli States, io sto cercando di provare ed imparare piú piatti internazionali poossibi ma a casa cucino italiano tutti i giorni😉. Ti abbraccio e ti auguro un Buon Natale😘😘😘

Commenta